dal 26/07/2021 -
- al 03/09/2021
  • Partenza il 26 Luglio e il 3 Settembre

Tour Sardegna tra storia e tradizioni

  • Parti con Noi
A historical castle near rock formations under the clear sky in Su Nuraxi, Sardinia, Italy

Tour Sardegna tra storia e tradizioni

Un’immersione nella storia antichissima della Sardegna, dall’era nuragica fino ai tempi più recenti, tra mille sfumature di colori corallo, gli abiti tipici ricamati con grande maestria, la cucina con ricette secolari che fanno della Sardegna un posto unico al mondo.

Il tuo viaggio: Tour Sardegna tra storia e tradizioni

Il Programma.

Partenza con minimo 2 partecipanti

8 giorni e 7 notti - 6 pranzi e 2 cene

Giorno 1°: CAGLIARI
Arrivo a Cagliari in mattinata e trasferimento in autonomia verso l’hotel. Ore 16:00, visita della città della durata di circa 3 ore con accompagnatore locale. La guida vi accompagnerà alla scoperta dei segreti questa città, passando per l’imponente Basilica di Bonaria, la zona marina del Poetto e attraverso l’antico quartiere di Castello, vero cuore storico della città.
Cena di benvenuto e pernottamento.

 

Giorno 2°: CAGLIARI – SITO ARCHEOLOGICO DI THARROS – CABRAS – SANTA CRISTINA – ORISTANO
Colazione e trasferimento con bus privato nella provincia di Oristano; nella mattinata, visita del sito archeologico di Tharros; situata nella penisola del Sinis, la città venne fondata dai fenici in una zona già frequentata in età nuragica. Oltre a poter esplorare un museo a cielo aperto, si può godere della natura meravigliosa in cui il sito è immerso, rendendo questa visita indimenticabile. Subito dopo, visita del museo dei Giganti a Cabras, dove sosteremo per un pranzo a base di pesce. Presa delle camere in hotel e visita a Santa Cristina, nei pressi di Paulilatino, per visitare il pozzo nuragico più misterioso è meglio conservato della Sardegna, dove si verificano puntualmente eventi inspiegabili al limite tra la leggenda e la realtà. Cena libera a Oristano e pernottamento.

 

Giorno 3°: ORISTANO – BOSA – BONORVA (DOMUS DE JANAS) – ALGHERO
Colazione e partenza per Bosa; visita guidata del borgo medievale eletto tra i borghi più pittoreschi d’Italia, caratterizzato dal Castello di Malaspina e dalle sue case variopinte che accolgono e incantano chiunque lo visiti, divisa in due dal Fiume Temo; pranzo in una trattoria tipica con assaggio di Malvasia, liquore prodotto nella zona. Dopo il pranzo, trasferimento verso Bonorva per visitare il sito funerario prenuragico di Sant’Andrea Prius, che ospita delle Domus de Janas (vere e proprie tombe scavate nella parete) risalenti al IV millennio AC, meravigliosamente conservate e custodi di segreti che proveremo a interpretare attraverso i numerosi elementi simbolici lungo tutto il sito. Trasferimento ad Alghero, presa delle camere e visita notturna della città, con cena libera. Pernottamento.

 

Giorno 4°: ALGHERO – PORTO TORRES – TURRIS LIBISONIS – NECROPOLI DI ANGHELU RUJU – ALGHERO
Colazione e partenza per Porto Torres per la visita guidata della durata di due ore dell’antica colonia romana di Turris libisonis, fondata nel 46 AC da Giulio Cesare in persona.
In seguito, visita della Necropoli di Anghelu Ruju, che vi mostrerà come il rispetto del culto dei morti si fonde con il rispetto della natura che le popolazioni del luogo avevano e che, tuttora, è rimasto intatto; infatti, è ancora possibile osservare enigmatici simboli di antichi riti propiziatori ed elementi tipici della religiosità e della spiritualità del periodo neolitico.
Pomeriggio libero, con visita facoltativa del museo del corallo, elemento per cui la città di Alghero è particolarmente conosciuta. Cena libera e pernottamento.

 

Giorno 5°: ALGHERO – ZIQQURAT DI MONTE D’ACCODDI – BORGO DI CASTELSARDO – TOMBE DEI GIGANTI – NUORO
Colazione e partenza per Castelsardo, con una breve sosta per ammirare uno degli edifici più misteriosi della Sardegna: la ziqqurat mesopotamica; situata a Monte d’Accoddi, si tratta di un altare di età prenuragica che, secondo la leggenda, fu costruito da un principe della Mesopotamia che si rifugiò in Sardegna. Da notare il fatto che, mentre le ziqqurat classiche sono dedicate al culto del sole, questa è dedicata invece alla luna. Arrivo a Castelsardo, borgo medievale situato su un promontorio che si affaccia al centro del Golfo dell’Asinara; dopo una visita del borgo, pranzo in uno dei ristoranti locali; in seguito, partenza per Arzachena per la visita del maestoso sito che ospita le tombe dei giganti, monumenti funebri collettivi che uniscono la maestria architettonica alle leggende che avvolgono il luogo. Dopo la visita, partendo per Nuoro e arrivo in tarda serata, cena libera e pernottamento.

 

Giorno 6°: NUORO – FORESTA DI MONTES – NUORO
Prima colazione e partenza per l’escursione nella foresta di Montes, della durata di 9 ore; la foresta si estende per 4500 ettari e avremo l’occasione di ammirare paesaggi unici e rarità floreali endemiche, passando per gioielli nascosti nella natura, come il Nuraghe Mereu, il villaggio nuragico di Sas Baddes e i tradizionali pinnetos, gli antichi rifugi dei pastori realizzati in pietra. Approfitteremo della pausa per gustare il delizioso pranzo dei pastori; una volta terminato, faremo ritorno verso l’hotel, passando prima per una visita al paese di Orgosolo e ai suoi caratteristici murales. Serata libera, con visita facoltativa del museo di Grazia Deledda e di Satta, punte di diamante della letteratura sarda. Pernottamento.

 

Giorno 7°: NUORO – COMPLESSI ARCHEOLOGICI SU ROMANZESU E SU TEMPIESU – SITO UNESCO SU NURAXI – CAGLIARI
Colazione e partenza per la visita dei complessi archeologici di Su romanzesu e Su tempiesu. Il primo, situato all’interno di un bosco di sughere, è uno dei complessi culturali e abitativi più rilevanti della Sardegna, costituito da circa 100 capanne, 5 edificio di culto e un recinto cerimoniale. Il secondo è una fonte sacra dedicata all’antico culto dell’acqua, che costruisce l’unica testimonianza originale come struttura in elevato e coperta di un pozzo sacro. Pranzo a metà strada sulla via per Barumini. Visita del patrimonio dell’UNESCO Su Nuraxi, il sito archeologico più importante della Sardegna, che prende il nome dal nuraghe situato all’interno del villaggio. Avremo l’opportunità di passeggiare per questo villaggio millenario alla ricerca di piccoli indizi sugli usi e i costumi di questa misteriosa civiltà. Arrivo a Cagliari in serata e cena di arrivederci. Pernottamento.

 

Giorno 8°: CAGLIARI
Colazione; trasferimento in autonomia verso l’aeroporto di Cagliari per la partenza.

Giorno 1°: CAGLIARI
Arrivo a Cagliari in mattinata e trasferimento in autonomia verso l’hotel. Ore 16:00, visita della città della durata di circa 3 ore con accompagnatore locale. La guida vi accompagnerà alla scoperta dei segreti questa città, passando per l’imponente Basilica di Bonaria, la zona marina del Poetto e attraverso l’antico quartiere di Castello, vero cuore storico della città.
Cena di benvenuto e pernottamento.

 

Giorno 2°: CAGLIARI – SITO ARCHEOLOGICO DI THARROS – CABRAS – SANTA CRISTINA – ORISTANO
Colazione e trasferimento con bus privato nella provincia di Oristano; nella mattinata, visita del sito archeologico di Tharros; situata nella penisola del Sinis, la città venne fondata dai fenici in una zona già frequentata in età nuragica. Oltre a poter esplorare un museo a cielo aperto, si può godere della natura meravigliosa in cui il sito è immerso, rendendo questa visita indimenticabile. Subito dopo, visita del museo dei Giganti a Cabras, dove sosteremo per un pranzo a base di pesce. Presa delle camere in hotel e visita a Santa Cristina, nei pressi di Paulilatino, per visitare il pozzo nuragico più misterioso è meglio conservato della Sardegna, dove si verificano puntualmente eventi inspiegabili al limite tra la leggenda e la realtà. Cena libera a Oristano e pernottamento.

 

Giorno 3°: ORISTANO – BOSA – BONORVA (DOMUS DE JANAS) – ALGHERO
Colazione e partenza per Bosa; visita guidata del borgo medievale eletto tra i borghi più pittoreschi d’Italia, caratterizzato dal Castello di Malaspina e dalle sue case variopinte che accolgono e incantano chiunque lo visiti, divisa in due dal Fiume Temo; pranzo in una trattoria tipica con assaggio di Malvasia, liquore prodotto nella zona. Dopo il pranzo, trasferimento verso Bonorva per visitare il sito funerario prenuragico di Sant’Andrea Prius, che ospita delle Domus de Janas (vere e proprie tombe scavate nella parete) risalenti al IV millennio AC, meravigliosamente conservate e custodi di segreti che proveremo a interpretare attraverso i numerosi elementi simbolici lungo tutto il sito. Trasferimento ad Alghero, presa delle camere e visita notturna della città, con cena libera. Pernottamento.

 

Giorno 4°: ALGHERO – PORTO TORRES – TURRIS LIBISONIS – NECROPOLI DI ANGHELU RUJU – ALGHERO
Colazione e partenza per Porto Torres per la visita guidata della durata di due ore dell’antica colonia romana di Turris libisonis, fondata nel 46 AC da Giulio Cesare in persona.
In seguito, visita della Necropoli di Anghelu Ruju, che vi mostrerà come il rispetto del culto dei morti si fonde con il rispetto della natura che le popolazioni del luogo avevano e che, tuttora, è rimasto intatto; infatti, è ancora possibile osservare enigmatici simboli di antichi riti propiziatori ed elementi tipici della religiosità e della spiritualità del periodo neolitico.
Pomeriggio libero, con visita facoltativa del museo del corallo, elemento per cui la città di Alghero è particolarmente conosciuta. Cena libera e pernottamento.

 

Giorno 5°: ALGHERO – ZIQQURAT DI MONTE D’ACCODDI – BORGO DI CASTELSARDO – TOMBE DEI GIGANTI – NUORO
Colazione e partenza per Castelsardo, con una breve sosta per ammirare uno degli edifici più misteriosi della Sardegna: la ziqqurat mesopotamica; situata a Monte d’Accoddi, si tratta di un altare di età prenuragica che, secondo la leggenda, fu costruito da un principe della Mesopotamia che si rifugiò in Sardegna. Da notare il fatto che, mentre le ziqqurat classiche sono dedicate al culto del sole, questa è dedicata invece alla luna. Arrivo a Castelsardo, borgo medievale situato su un promontorio che si affaccia al centro del Golfo dell’Asinara; dopo una visita del borgo, pranzo in uno dei ristoranti locali; in seguito, partenza per Arzachena per la visita del maestoso sito che ospita le tombe dei giganti, monumenti funebri collettivi che uniscono la maestria architettonica alle leggende che avvolgono il luogo. Dopo la visita, partendo per Nuoro e arrivo in tarda serata, cena libera e pernottamento.

 

Giorno 6°: NUORO – FORESTA DI MONTES – NUORO
Prima colazione e partenza per l’escursione nella foresta di Montes, della durata di 9 ore; la foresta si estende per 4500 ettari e avremo l’occasione di ammirare paesaggi unici e rarità floreali endemiche, passando per gioielli nascosti nella natura, come il Nuraghe Mereu, il villaggio nuragico di Sas Baddes e i tradizionali pinnetos, gli antichi rifugi dei pastori realizzati in pietra. Approfitteremo della pausa per gustare il delizioso pranzo dei pastori; una volta terminato, faremo ritorno verso l’hotel, passando prima per una visita al paese di Orgosolo e ai suoi caratteristici murales. Serata libera, con visita facoltativa del museo di Grazia Deledda e di Satta, punte di diamante della letteratura sarda. Pernottamento.

 

Giorno 7°: NUORO – COMPLESSI ARCHEOLOGICI SU ROMANZESU E SU TEMPIESU – SITO UNESCO SU NURAXI – CAGLIARI
Colazione e partenza per la visita dei complessi archeologici di Su romanzesu e Su tempiesu. Il primo, situato all’interno di un bosco di sughere, è uno dei complessi culturali e abitativi più rilevanti della Sardegna, costituito da circa 100 capanne, 5 edificio di culto e un recinto cerimoniale. Il secondo è una fonte sacra dedicata all’antico culto dell’acqua, che costruisce l’unica testimonianza originale come struttura in elevato e coperta di un pozzo sacro. Pranzo a metà strada sulla via per Barumini. Visita del patrimonio dell’UNESCO Su Nuraxi, il sito archeologico più importante della Sardegna, che prende il nome dal nuraghe situato all’interno del villaggio. Avremo l’opportunità di passeggiare per questo villaggio millenario alla ricerca di piccoli indizi sugli usi e i costumi di questa misteriosa civiltà. Arrivo a Cagliari in serata e cena di arrivederci. Pernottamento.

 

Giorno 8°: CAGLIARI
Colazione; trasferimento in autonomia verso l’aeroporto di Cagliari per la partenza.

Leggi tutto il Programma

Condividi il viaggio con i tuoi amici

a partire da:

1690€

ULTERIORI QUOTE OBBLIGATORIE:
Viaggia Sereno € 50
Pacchetto ingressi da pagare in loco € 80

SUPPLEMENTI E RIDUZIONI:
Transfer da e per l’aeroporto € 32 ad auto a tratta (max 2 persone per auto)
Visita facoltativa al Museo del corallo € 5 da pagare in loco

IL VIAGGIA SERENO COMPRENDE:
Iscrizione al viaggio e gestione pratica
Assicurazione medico, bagaglio, assistenza e annullamento

Tutto ciò che devi sapere

Info Pacchetto.

La quota base comprende

  • Pernottamento in hotel come da programma con trattamento di prima colazione
  • Pasti come da programma (6 pranzi e 2 cene)
  • Tutte le visite come da programma
  • Guide locali nei vari siti menzionati
  • Bus privato con conducente
  • Accompagnatore durante tutto il tour e Tour Leader Benares
  • Viaggi a partire dai 9 iscritti

La quota base non comprende

  • Ulteriori quote obbligatorie
  • Supplementi e riduzioni
  • Assicurazione medica integrativa facoltativa
  • Eventuali cauzioni richieste dagli hotel
  • Mance e facchinaggio, se non diversamente specificato ne “la quota base include”
  • Bevande ai pasti e pasti non indicati
  • Spese personali, telefoniche, lavanderia etc
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota base comprende”

il tuo viaggio

Altre Info.

Ecco tutte le altre informazioni di cui hai bisogno prima di prenotare il tuo prossimo viaggio.

Partenza con minimo 2 partecipanti

8 giorni e 7 notti - 6 pranzi e 2 cene

  • Le date del tuo viaggio
Andata: 26/07/2021
Ritorno: 03/09/2021
  • Da dove si parte?
Cagliari
  • Lista Hotel

Cagliari: Hotel Aristeo 3*
Oristano: Hotel Duomo 4*
Alghero: Hotel Villa Piras 3*
Nuoro: Hotel Sandalia 3*

(o similari)

hai già fatto la valigia?

Contattaci ora.