dal 01/05/2021 -
- al 31/10/2021
  • Partenze disponibili da Maggio a Ottobre

Fly & Drive Sicilia: Tra vino, Arte e Gastronomia

  • Partenze Garantite
statue-5468153_1280

Fly & Drive Sicilia: Tra vino, Arte e Gastronomia

Un tour in autonomia da Palermo a Catania, passando per Erice e Agrigento, per scoprire ciò che rende speciale questa magnifica terra: la storia, le bellezze naturali, e le tradizioni culinarie.

Il tuo viaggio: Fly & Drive Sicilia: Tra vino, Arte e Gastronomia

Il Programma.

8 giorni e 7 notti / Colazione e Degustazioni incluse

Giorno 1°: SARDEGNA – PALERMO
Partenza in autonomia dalla Sardegna. Arrivo all’aeroporto di Palermo. Ritiro dell’auto a noleggio. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 2°: PALERMO – MONREALE – PALERMO (22 KM circa)
Colazione in hotel. Partenza per Monreale per visitare il Chiostro Benedettino e la sua Cattedrale, una delle più belle cattedrali d’Europa. Rientro a Palermo per visitare la splendida città. Nel pomeriggio, possibilità di effettuare delle passeggiate nel centro storico della Capitale Siciliana per visitare i principali monumento come la Cappella Palatina, la Cattedrale di Palermo, la famosa Piazza Pretoria, con la sua immensa fontana di marmo bianco di Carrara con allegorie mitologiche, i Quattro Canti, la chiesa normanna della Martorana, La chiesa di Santa Caterina che dal 1311 fino al 2014 ha accolto suore di clausura dell’ordine domenicano. A partire dal 2017 è stato aperto al pubblico ed oggi è visitabile in qualità di museo d’arte sacra. Al suo interno si trova la dolceria, dove vengono riprodotti i dolci di svariati monasteri di Palermo secondo le antiche ricette delle suore. Un’importante eredità materiale che non può andare perduta e che bisogna tramandare alle generazioni future. La spezeria o dolceria di Santa Caterina era il luogo del monastero preposto alla realizzazione di biscotti, pasticciotti ripieni, frittelle, conserve e così via. La vendita di dolci rappresentava una fonte di reddito importante per la sopravvivenza del monastero. Pernottamento in hotel a Palermo.

 

Giorno 3°: PALERMO – SEGESTA – ERICE – TRAPANI (190 KM circa)
Colazione in hotel, partenza per Segesta, una delle principali città dell’antico popolo Elimo, per visitare il Tempio Dorico, fine del V secolo a.C., costruito su una collina appena fuori dall’antica città e ha una vista imponente sulla zona circostante. Non serve amare la storia greca e romana per rimanere impressionati da Segesta: le rovine antiche di questo importantissimo sito archeologico hanno una potente forze evocativa e un fascino davvero suggestivo. Continuazione per Erice, piccolo borgo medievale che sorge sulle pendici del monte San Giuliano (750mt di altezza), luogo dall’immutato fascino antico, caratterizzato dalle stradine strette e tortuose, archi medievali e tipici cortili decorati. Da visitare la Matrice e la Torre Campanaria di origine trecentesca, Piazza Umberto diventata luogo di ritrovo di giovani ed anziani, i giardini del Balio ed il Castello di Venere. Continuazione per Paceco, nella provincia di Trapani, per raggiungere l’antica struttura seicentesca di Baglio Sorìa è un tutt’uno con la tenuta agricola. Ubicato su una collina, che domina l’incantevole scenario naturale dell’agro trapanese, Baglio Sorìa è un perfetto esempio di una tipica architettura siciliana. Il Baglio era il fulcro delle attività lavorative e della vita della comunità rurale. Era il punto di riferimento per uomini e donne che, di generazione in generazione, lo hanno condiviso e tramandato sino ai giorni nostri, conservando l’autenticità della Sicilia e il fiero spirito dei suo abitanti. L’edificio originario era costituito dalla casa padronale, dai magazzini, dalle botteghe per le lavorazioni artigiane e da alcune abitazioni dei contadini. Visita della rinomata cantina con Degustazioni di vini che sono una delle attività di punta di Baglio Sorìa & Wine Experience di Firriato. Un viaggio eno-sensoriale nella Sicilia dell’eccellenza. Pernottamento presso Baglio Sorìa.

 

Giorno 4°: TRAPANI – SELINUNTE – AGRIGENTO – FAVARA (195 KM circa)
Colazione in hotel, partenza per Selinunte, un’antica città siceliota situata sulla costa sud-occidentale della Sicilia, nell’odierna Provincia di Trapani; oggi costituisce il parco archeologico più grande d’Europa. Continuazione verso Agrigento per visitare la famosa “Valle dei Templi” considerato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco dal 1998. Forma parte degli edifici greci più antichi e miglior conservati fuori dalla propria Grecia. Si possono ammirare il Tempio di Hera, conosciuto anche con il nome di Giunone, il tempio della Concordia ed il Tempio di Zeus. che è stata conservata in condizioni eccezionalmente intatte. Proseguimento per Favara. Pernottamento.

 

Giorno 5°: FAVARA – PIAZZA ARMERINA – RAGUSA (190 KM circa)
Prima colazione in hotel e subito dopo incontro con Annalisa con la quale, dopo una breve visita per i monumenti più importante di Favara, vi farà entrare nella sua casa per farvi vivere una esperienza indimenticabile. Vi attende una cooking class nella cucina di una casa dove si respira aria di rinnovo e di tradizione, dove gli insegnamenti delle nonne hanno tramandato la cultura del mangiare sano e genuino. La sensazione più autentica è riscoprire il gusto della lentezza e l’importanza di dedicare il tempo giusto alla preparazione di un piatto, anche il più semplice. È una gioia per il cuore e anche per il palato per assaporare i gusti semplici e naturali dei cibi preparati con cura e amore, proprio come una volta. Nel pomeriggio proseguimento per Piazza Armerina per visitare la splendida Villa Romana del Casale, lussuosa dimora, che si trova nel cuore della Sicilia, importante esempio dell’epoca romana e dove si possono ammirare i bellissimi mosaici che rappresentano gli usi e costumi di quel periodo. Proseguimento per Ragusa e pernottamento.

 

Giorno 6°: RAGUSA – MODICA – NOTO – SIRACUSA (95 KM circa)
Dopo la prima colazione in hotel, visita di Ragusa venne danneggiata dal terremoto del 1693 e fu ricostruita su un terreno ripido e declivio, che deve aver suggerito agli artisti locali i grandi effetti scenici in cui risiede la più spiccata caratteristica della loro architettura. Proseguimento quindi per Modica alla scoperta delle bellezze barocche della città e per degustare, in una delle botteghe più conosciute, il famoso cioccolato di Modica, frutto di una peculiare lavorazione artigianale della pasta amara di cacao (con zucchero di canna) a freddo e che ha ottenuto il riconoscimento IGP, diventando di fatto il primo cioccolato  a essere tutelato dall’Unione Europea. Nel pomeriggio proseguimento per Noto, indiscussa capitale del Barocco siciliano, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Tempo libero per passeggiare lungo la via principale ed ammirare la bellezza delle sue chiese ed il convento di Santa Chiara, fino ad arrivare alla cattedrale, distrutta dai terremoti, ricostruita più bella di prima. Continuazione per Siracusa. Pernottamento.

 

Giorno 7°: SIRACUSA – CATANIA (65 KM circa)
Prima colazione e visita della meravigliosa zona archeologica di Siracusa che include le famose Latomie del Paradiso, l’Orecchio di Dionisio, il teatro greco-romano e l’anfiteatro romano. Siracusa fa parte del patrimonio dell’UNESCO. Al termine partenza per Catania, visita a piedi della città, con la sua Cattedrale, la Fontana dell’Elefante, l’Abbazia di Sant’Agata, il Teatro e l’Anfiteatro Romano. Pernottamento.

 

Giorno 8°: CATANIA – RITORNO
Dopo la prima colazione e partenza per l’aeroporto di Catania. Consegna auto a noleggio. Imbarco sul volo di ritorno. Arrivo a destinazione e fine dei nostri servizi.

Giorno 1°: SARDEGNA – PALERMO
Partenza in autonomia dalla Sardegna. Arrivo all’aeroporto di Palermo. Ritiro dell’auto a noleggio. Pernottamento in hotel.

 

Giorno 2°: PALERMO – MONREALE – PALERMO (22 KM circa)
Colazione in hotel. Partenza per Monreale per visitare il Chiostro Benedettino e la sua Cattedrale, una delle più belle cattedrali d’Europa. Rientro a Palermo per visitare la splendida città. Nel pomeriggio, possibilità di effettuare delle passeggiate nel centro storico della Capitale Siciliana per visitare i principali monumento come la Cappella Palatina, la Cattedrale di Palermo, la famosa Piazza Pretoria, con la sua immensa fontana di marmo bianco di Carrara con allegorie mitologiche, i Quattro Canti, la chiesa normanna della Martorana, La chiesa di Santa Caterina che dal 1311 fino al 2014 ha accolto suore di clausura dell’ordine domenicano. A partire dal 2017 è stato aperto al pubblico ed oggi è visitabile in qualità di museo d’arte sacra. Al suo interno si trova la dolceria, dove vengono riprodotti i dolci di svariati monasteri di Palermo secondo le antiche ricette delle suore. Un’importante eredità materiale che non può andare perduta e che bisogna tramandare alle generazioni future. La spezeria o dolceria di Santa Caterina era il luogo del monastero preposto alla realizzazione di biscotti, pasticciotti ripieni, frittelle, conserve e così via. La vendita di dolci rappresentava una fonte di reddito importante per la sopravvivenza del monastero. Pernottamento in hotel a Palermo.

 

Giorno 3°: PALERMO – SEGESTA – ERICE – TRAPANI (190 KM circa)
Colazione in hotel, partenza per Segesta, una delle principali città dell’antico popolo Elimo, per visitare il Tempio Dorico, fine del V secolo a.C., costruito su una collina appena fuori dall’antica città e ha una vista imponente sulla zona circostante. Non serve amare la storia greca e romana per rimanere impressionati da Segesta: le rovine antiche di questo importantissimo sito archeologico hanno una potente forze evocativa e un fascino davvero suggestivo. Continuazione per Erice, piccolo borgo medievale che sorge sulle pendici del monte San Giuliano (750mt di altezza), luogo dall’immutato fascino antico, caratterizzato dalle stradine strette e tortuose, archi medievali e tipici cortili decorati. Da visitare la Matrice e la Torre Campanaria di origine trecentesca, Piazza Umberto diventata luogo di ritrovo di giovani ed anziani, i giardini del Balio ed il Castello di Venere. Continuazione per Paceco, nella provincia di Trapani, per raggiungere l’antica struttura seicentesca di Baglio Sorìa è un tutt’uno con la tenuta agricola. Ubicato su una collina, che domina l’incantevole scenario naturale dell’agro trapanese, Baglio Sorìa è un perfetto esempio di una tipica architettura siciliana. Il Baglio era il fulcro delle attività lavorative e della vita della comunità rurale. Era il punto di riferimento per uomini e donne che, di generazione in generazione, lo hanno condiviso e tramandato sino ai giorni nostri, conservando l’autenticità della Sicilia e il fiero spirito dei suo abitanti. L’edificio originario era costituito dalla casa padronale, dai magazzini, dalle botteghe per le lavorazioni artigiane e da alcune abitazioni dei contadini. Visita della rinomata cantina con Degustazioni di vini che sono una delle attività di punta di Baglio Sorìa & Wine Experience di Firriato. Un viaggio eno-sensoriale nella Sicilia dell’eccellenza. Pernottamento presso Baglio Sorìa.

 

Giorno 4°: TRAPANI – SELINUNTE – AGRIGENTO – FAVARA (195 KM circa)
Colazione in hotel, partenza per Selinunte, un’antica città siceliota situata sulla costa sud-occidentale della Sicilia, nell’odierna Provincia di Trapani; oggi costituisce il parco archeologico più grande d’Europa. Continuazione verso Agrigento per visitare la famosa “Valle dei Templi” considerato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco dal 1998. Forma parte degli edifici greci più antichi e miglior conservati fuori dalla propria Grecia. Si possono ammirare il Tempio di Hera, conosciuto anche con il nome di Giunone, il tempio della Concordia ed il Tempio di Zeus. che è stata conservata in condizioni eccezionalmente intatte. Proseguimento per Favara. Pernottamento.

 

Giorno 5°: FAVARA – PIAZZA ARMERINA – RAGUSA (190 KM circa)
Prima colazione in hotel e subito dopo incontro con Annalisa con la quale, dopo una breve visita per i monumenti più importante di Favara, vi farà entrare nella sua casa per farvi vivere una esperienza indimenticabile. Vi attende una cooking class nella cucina di una casa dove si respira aria di rinnovo e di tradizione, dove gli insegnamenti delle nonne hanno tramandato la cultura del mangiare sano e genuino. La sensazione più autentica è riscoprire il gusto della lentezza e l’importanza di dedicare il tempo giusto alla preparazione di un piatto, anche il più semplice. È una gioia per il cuore e anche per il palato per assaporare i gusti semplici e naturali dei cibi preparati con cura e amore, proprio come una volta. Nel pomeriggio proseguimento per Piazza Armerina per visitare la splendida Villa Romana del Casale, lussuosa dimora, che si trova nel cuore della Sicilia, importante esempio dell’epoca romana e dove si possono ammirare i bellissimi mosaici che rappresentano gli usi e costumi di quel periodo. Proseguimento per Ragusa e pernottamento.

 

Giorno 6°: RAGUSA – MODICA – NOTO – SIRACUSA (95 KM circa)
Dopo la prima colazione in hotel, visita di Ragusa venne danneggiata dal terremoto del 1693 e fu ricostruita su un terreno ripido e declivio, che deve aver suggerito agli artisti locali i grandi effetti scenici in cui risiede la più spiccata caratteristica della loro architettura. Proseguimento quindi per Modica alla scoperta delle bellezze barocche della città e per degustare, in una delle botteghe più conosciute, il famoso cioccolato di Modica, frutto di una peculiare lavorazione artigianale della pasta amara di cacao (con zucchero di canna) a freddo e che ha ottenuto il riconoscimento IGP, diventando di fatto il primo cioccolato  a essere tutelato dall’Unione Europea. Nel pomeriggio proseguimento per Noto, indiscussa capitale del Barocco siciliano, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Tempo libero per passeggiare lungo la via principale ed ammirare la bellezza delle sue chiese ed il convento di Santa Chiara, fino ad arrivare alla cattedrale, distrutta dai terremoti, ricostruita più bella di prima. Continuazione per Siracusa. Pernottamento.

 

Giorno 7°: SIRACUSA – CATANIA (65 KM circa)
Prima colazione e visita della meravigliosa zona archeologica di Siracusa che include le famose Latomie del Paradiso, l’Orecchio di Dionisio, il teatro greco-romano e l’anfiteatro romano. Siracusa fa parte del patrimonio dell’UNESCO. Al termine partenza per Catania, visita a piedi della città, con la sua Cattedrale, la Fontana dell’Elefante, l’Abbazia di Sant’Agata, il Teatro e l’Anfiteatro Romano. Pernottamento.

 

Giorno 8°: CATANIA – RITORNO
Dopo la prima colazione e partenza per l’aeroporto di Catania. Consegna auto a noleggio. Imbarco sul volo di ritorno. Arrivo a destinazione e fine dei nostri servizi.

Leggi tutto il Programma

Condividi il viaggio con i tuoi amici

a partire da:

1350€

ULTERIORI QUOTE OBBLIGATORIE
Tasse aeroportuali soggette a riconferma € 50
Viaggia Sereno € 40

SUPPLEMENTI E RIDUZIONI
Supplemento singola su richiesta
Supplemento Alta Stagione € 65 a persona
Riduzione in caso di 3 partecipanti € 120 a persona
Riduzione in caso di 4 partecipanti € 140 a persona
Tasse di soggiorno € 17 a persona da pagare in loco

IL VIAGGIA SERENO COMPRENDE:
Iscrizione al viaggio e gestione pratica
Assicurazione medico, bagaglio, assistenza e annullamento

Tutto ciò che devi sapere

Info Pacchetto.

La quota base comprende

  • Voli dalla Sardegna in classe economica con bagaglio da stiva incluso
  • Noleggio auto grp CDMR (Fiat 500 L o similare) per la durata di 7gg con Pick up e drop off all’aeroporto di Catania
    Kilometraggio illimitato; CDW, THW, SPCDW, SPTP, LAF
  • N. 7 notti in hotel/agriturismi in camera doppia con prima colazione inclusa
  • Visita di una famosa cantina e degustazione di vini con light lunch incluso
  • Cooking class con pranzo incluso (preparato da voi)
  • Visita di un laboratorio di produzione di cioccato e degustazione

La quota base non comprende

  • Ulteriori quote obbligatorie
  • Supplementi e riduzioni
  • Spese per il carbuarante
  • Costi per il parcheggio, i pedaggi
  • Tasse di soggiorno da regolare in loco (17 € circa a persona)
  • I pasti durante il viaggio (tranne quelli inclusi nelle degustazioni)
  • Le visite e gli ingressi ai siti di interesse non indicati ne “la quota base comprende”
  • Assicurazione medica integrativa facoltativa
  • Eventuali cauzioni richieste dagli hotel
  • Mance e facchinaggio, se non diversamente specificato ne “la quota base include”
  • Bevande ai pasti e pasti non indicati
  • Spese personali, telefoniche, lavanderia etc
  • Tutto quanto non espressamente indicato ne “la quota base comprende”

il tuo viaggio

Altre Info.

Ecco tutte le altre informazioni di cui hai bisogno prima di prenotare il tuo prossimo viaggio.

8 giorni e 7 notti / Colazione e Degustazioni incluse

  • Le date del tuo viaggio
Andata: 01/05/2021
Ritorno: 31/10/2021
  • Da dove si parte?
Sardegna
  • Lista Hotel

Palermo: Il Giardino Inglese Trapani: Baglio Sorìa
Agrigento-Favara: Alba Palace
Ragusa: Villa Boscarino
Siracusa: Borgo Pantano
Catania: NH Catania C.

(o similari)

hai già fatto la valigia?

Contattaci ora.